Crioconservazione di embrioni con il metodo della vetrificazione (vitrification)

Spesso, durante il processo della fecondazione in vitro risultano embrioni prodotti  in sovrappiù, cioè  embrioni di buona qualità che, però, non sono scelti per il trasferimento.

Questi embrioni sovrannumerati possono essere conservati  con il metodo della crioconservazione, con percentuali di sopravvivenza molto alti.

Per questi embrioni soprannumerati molto importanti, a Embryolab, è stato organizzato un programma  molto efficace e sicuro di crioconservazione con il metodo della vetrificazione. Grazie a questo programma, le coppie con un piccolo costo possono crioconservare i loro embrioni soprannumerati. In questo modo la coppia assicura la possibilità di fare più tentativi, senza il bisogno di ripettuti trattamenti di stimolazione. Inoltre, questi embrioni sono disponibili per la coppia per  perseguire una seconda gravidanza dopo la prima gravidanza di successo.

Tutti gli studi che sono stati effetuati  fino oggi, relativamente alla salute dei bambini risultati da embrioni crioconservati, confermano la sicurezza del metodo.



PERCHÉ EMBRYOLAB?

  • Il metodo della vetrificazione viene applicata dal Reparto Embriologico di Embryolab dal 2008, mentre si considera anche oggi di essere un metodo pioniere per la maggior parte delle unità di riproduzione assistita nel mondo.
  • Dal 2013, vengono organizzati seminari educativi da Embryolab Academy, nei quali partecipano scienziati da tutto il mondo, per essere formati sull’ applicazione di questi metodi.



points-d-excellence2


10anees


ofir